Cosenza, una prova di grande maturità contro il Como

Ieri sera la squadra ha dato prova di grande maturità di fronte a un Como con calciatori di categoria superiore. Sabato altro banco di prova contro la Reggina

Da Como al Como: il Cosenza scopre, finalmente, Idriz Voca

Il calcio è fatto di tante cose che elencarle tutte sarebbe uno spreco di spazio e tempo. Alla fine, ciò che conta è vincere, perché i tifosi ricordano soltanto questo. Il Cosenza, consapevole di ciò, è sceso in campo ieri sera con l’intento di conquistare i tre punti.

Mister Dionigi in conferenza stampa ha fatto bene a dire che i suoi ragazzi hanno dato una grande prova di maturità, fondamentale per disputare una stagione lontana dai meandri della bassa classifica.

Dionigi ha lavorato molto in settimana sull’aspetto che più di tutti andava migliorato: la pericolosità sotto porta. Ieri sera i frutti di questo lavoro si sono visti.

Più uomini dentro l’area e mezze ali più vicine alla punta, scelta tattica che si è vista soprattutto nella prima frazione di gioco.

Poi nel secondo tempo, per difendere il vantaggio, Dionigi ha pensato bene di passare a 5, non soltanto per difendersi con più ordine, ma per accorciare meglio sul lato sinistro. Una mossa che, alla fine, ha ripagato.

Cosenza in fase di crescita

L’identità di squadra, il sacrificio, l’amore per la maglia, la mentalità: tutti aspetti che il Cosenza sta pian piano dimostrando. La squadra è molto giovane e dotata tecnicamente, quindi il tempo di dimostrare tutto il suo valore c’è. L’importante è farlo prima possibile.

Bisogna anche rimarcare che ieri sera di fronte c’era una squadra attrezzata per un campionato di vertice e che vanta giocatori di categoria superiore.

Sabato prossimo ci sarà il derby con la Reggina. Un altro banco di prova importante per i lupi. La squadra allenata da Pippo Inzaghi ha iniziato alla grande questa stagione, conquistando la vetta momentanea della classifica.

Dionigi è convinto di giocarsela alla pari, così come sono convinti i suoi ragazzi e tutta l’intera tifoseria rossoblù, che accorrerà in massa a sostenere la squadra al Granillo.

Leave a comment