Cosenza Calcio cosa resterà della squadra e dello staff

Dopo l’amara retrocessione in Serie C è arrivato il tempo di bilancio nel Cosenza Calcio. La società dopo le parole di scuse del presidente Guarascio sta cercando di fare il punto sulla situazione del parco giocatori e dello staff tecnico.

Lo Staff del Cosenza

Partiamo da mister Occhiuzzi che nonostante abbia ancora due anni di contratto dovrebbe a meno di improbabili ribaltoni terminare la sua esperienza nella città bruzia. Stessa sorte dovrebbe toccare a Ivan Moschella, l’uomo di fiducia di Occhiuzzi da molto tempo che ha curato la preparazione della difesa cosentina.

Scenario diverso per i collaboratori tecnici Pierantonio Tortelli e Luigi Carnevale che vengono considerati come risorse della società. C’è quindi da aspettarsi che Guarascio non voglia privarsene e che possa proporgli un rinnovo dell’accordo.

In bilico la situazione di Luigi Pincente e Antonio Fischetti le cui sorte saranno certamente legate alla scelta del nuovo direttore sportivo e del prossimo allenatore del Cosenza

La Squadra del Cosenza

Veniamo alla rosa, il Cosenza ha al momento sei giocatori di proprietà e una valutazione di mercato complessiva di circa 1 milione e mezzo, nel parco giocatori il più esperto è certamente Angelo Corsi (8 satgioni in rossblu) che dovrebbe rimanere e attorno al quale costruire la rosa per la prossima Serie C.
Capitolo portieri, Saracco è in scadenza di contratto e verosibilmente non gli verrà proposto il rinnovo, Falcone rientrerà alla Sampdoria dopo il prestito, resta invece Matosevic che ha un contratto fino al 2023.

Resteranno quasi certamente anche Andrea Tiritiello nonostante sia l’unico elemento che potrebbe avere un mercato, Alberto Gerbo, Gianluigi Sueva e Riccardo Moreo.

Luca Bittante nonostante la stagione sfortunata a causa dell’infortunio di gennaio dovrebbe rimanere in forza di un contratto che lo lega al Cosenza fino al 2022.

 

 

Leave a comment