Cosenza – Trapani termina 2-2, un punto che può significare la salvezza

Cosenza - Trapani termina 2-2, un punto che può significare la salvezza

Cosenza - Trapani termina 2-2, un punto che può significare la salvezza

Un gol al 95′ di Asencio tiene viva la speranza della salvezza. Tra sfortuna ed errori il Cosenza guadagna un punto preziosissimo.

Altro giro, altra corsa. Il Cosenza ritorna al ‘Marulla’ ed ospita la squadra, forse, più in forma di queste ultime giornate.

Leggero turnover per il Cosenza di mister Occhiuzzi che ritrova Asencio, dopo aver scontato il turno di qualifica, in mezzo a Baez e Machach. Jeremie Broh a centrocampo al posto di Kanoutè, mentre per la fascia, Bittante vince il ballottaggio contro D’Orazio.

Cosenza - Trapani termina 2-2, un punto che può significare la salvezza
Cosenza – Trapani termina 2-2, un punto che può significare la salvezza

Il Trapani, reduce da una straordinaria vittoria contro il Pordenone, arriva al ‘Marulla‘ più motivato che mai e voglioso di ingranare lo sprint in queste ultime giornate di campionato. Di fatti, al 20’ arriva un rigore in favore degli ospiti. Taugourdeau dal dischetto porta in vantaggio la sua squadra. Quando tutto sembrava già che avesse preso una piega diversa, arriva anche un rigore a favore del Cosenza dove il pallone, però, termina tra le mani del portiere avversario. Bruccini non riesce a pareggiarla.

E per la dura legge del ‘gol mancato, gol subito’, al 37′ Dalmonte raddoppia per il Trapani portando in festa l’intera panchina ospite. Al 40′ Baez accorcia grazie ad un 1-2 tra lui e Asencio. Un Cosenza ‘graziato‘ solo nei primi 45 minuti ma comunque sotto di risultato.

Nella ripresa i toni si accendono ma gli errori rossoblu continuano, nonostante i cambi effettuati a centrocampo e l’ingresso di Riviere. Seconda palla gol da parte di Bittante con una clamorosa traversa al 59′.

Un Trapani falloso, ma più arrabbiato, che esagerando rimane in 10 a causa dell’espulsione al 62′ di Pagliarulo. Il Cosenza prova ad approfittarne. Carnesecchi si rende protagonista parando 2 palle gol clamorose prima con Sciaudone e poi con Riviere.

Il gol del pareggio di Riviere viene fischiato in fuorigioco ma ci pensa Asencio al 95‘ a riprendere la festa rossoblu che si riversa ad abbracciare il giocatore. Il Cosenza conquista un punto fondamentale, considerando il pareggio dell’Ascoli e la sconfitta della Juve Stabia. Tra errori e sfortuna, il Cosenza prova e continua la sua fascia positiva.

IL TABELLINO DEL MATCH

COSENZA: Perina, Capela, Broh, Asencio, Schiavi (60′ Monaco), Casasola (64′ Corsi), Machach (46′ Riviere), Legittimo (71′ Carretta), Bruccini (46′ Sciaudone), Bittante, Baez. All. Occhiuzzi.

TRAPANI: Carnesecchi, Pagliarulo, Taugourdeau (89′ Aloi), Coulibaly, Buongiorno, Kupisz, Piszczek (70′ Evacuo), Colpani (65′ Scognamillo), Pirrello, Dalmonte (70′ Odjer), Grillo (89′ Bendavid). All. Castori.

ARBITRO: Domenico Palermo di Bari

RETI: 20′ Taugourdeau (T) 37′ Dalmonte (T) 40′ Baez, 95′ Asencio ( C )

AMMONITI: 19′ Schiavi ( C ) 23′ Pagliarulo, 56′ Piszczek, 76′ Taugourdeau (T), 77′ Asencio ( C )

ESPULSI: 62′ Pagliarulo

(Foto copertina sito ufficiale IlCosenza.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.