Non si sceglie di amare. Capita!

Cosenza calcio serie b

Cosenza calcio serie b

Esiste un momento in cui tutto si ferma. Quell’attimo lo distingui coscientemente perché non v’è rabbia, non v’è rancore, ne dolore: c’è solo rassegnazione. Non vuol dire che smetti di crederci, ma che semplicemente il tuo cuore accetta ciò che gli occhi vedono.

Calciatori privi di un ruolo da ricoprire, allenatori che passeggiano nervosamente, teste che si scuotono. Tutto ha un senso. Peccato che non sia ciò che ci si aspettava. Non parlo soltanto di me, ma anche e soprattutto di chi non c’è più. Dall’alto sono restati col fiato sospeso, chè magari gli ‘umani’ il miracolo, sarebbero stati in grado di farlo. Perché le grazie vengono sì concesse, ma mai due volte. Pertanto respiriamo profondamente e rassegniamoci: ci toccherà tornar a guardare partite su ‘campi di patate’ contro squadre dimenticate; è questo che hanno voluto che meritassimo. E non chiedetevi CHI o in quanti siano i responsabili, perché tanto non avrete risposte. Unica certezza: il Cosenza siamo NOI. E nessun altro. Da adesso in poi restiamo a casa, perché il Coronavirus lo impone, perché l’Italia è la nostra patria e… meditiamo. Sui ricordi, quelli belli. Che portano alla mente il profumo di una serie B voluta, cercata e arrivata con tanto dolore e sofferenza, dopo ben 15 anni. Chè quando tutto sarà tornato alla normalità, perché noi ce la faremo, perché tutto andrà bene.. uscendo di casa, dovremo essere pronti a scontrarci con l’amara realtà calcistica, che ci condanna ad un penultimo posto in classifica. Adesso basta girarci intorno: quest’anno calcistico verrà certamente ricordato come uno dei più tristi. Ma solo per noi tifosi. LUPI veri. Feriti, mai sconfitti veramente.

Quando nelle lunghe notti gelate levava il muso alle stelle gettando lunghi ululati nello stile dei lupi, erano i suoi antenati morti e ridotti in polvere, che levavano il muso alle stelle e ululavano nei secoli attraverso di lui. (Jack London)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.