shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

​Il risultato del sondaggio: per i tifosi del Cosenza i playoff non sono una chimera

Un esito inaspettato, visto il momentaccio della squadra. Prevale l’ottimismo, si può ancora dare una sterzata alla stagione

Non saranno in molti ma c’è una fetta della Cosenza di fede rossoblu che proprio non vuole rassegnarsi ad un campionato anonimo e crede, o meglio spera, che si possa ancora scalare la classifica fino alle posizioni di vertice.

Il turno di riposo dei silani ci ha spinto a fare un primo resoconto tastando il polso alla tifoseria, abbiamo chiesto così ai followers di Lupi si nasce di dare uno sguardo alla palla di vetro e dirci cosa hanno letto nel futuro del Cosenza Calcio versione 2017/18. Ognuno ha risposto a modo suo: chi ha votato col cuore pieno di speranza, chi di pancia, chi invece ha razionalizzato cercando così di non farsi condizionare da ciò che si sente dire in giro e dal disfattismo che serpeggia di questi tempi in città.

Quello che ne è uscito fuori, a scapito della posizione di classifica umiliante che attualmente relega i lupi all’ultimo posto, è comunque incoraggiante: su 177 votanti sono 88 quelli che credono ancora ad un posto nei playoff (percentuale del 50%), 50 secondo cui il Cosenza si posizionerà nel limbo della classifica, guadagnando così una tranquilla permanenza nella categoria (percentuale del 28%), e 39 spietati, realisti o pessimisti, a seconda dei punti di vista, che collocano i silani nella griglia dei playout e che sembrano ormai rassegnati a un’annata di grande sofferenza (percentuale del 22%).

L'esultanza di Mendicino nel derby di Reggio Calabria (photo Rosito)

L’esultanza di Mendicino nel derby di Reggio Calabria (photo Rosito)

Un’iniezione di fiducia e positività che una parte di tifoseria vuole infondere alla compagine bruzia. Se tutto questo si tradurrà in un effetto benefico lo scopriremo a partire da sabato, quando al “S.Vito Marulla” il Cosenza di mister Braglia si troverà di fronte il Bisceglie. La prima vittoria tra le mura amiche potrebbe rivelarsi l’inizio di un nuovo campionato, dopo lo score negativo delle prime otto giornate e tutti i problemi annessi e connessi. E se la tanto auspicata ripresa non dovesse esserci, nel prossimo mercato invernale potrebbe prendere forma il repulisti generale invocato fin d’ora a gran voce da alcuni, ma sarebbe preferibile non dover ricorrere a misure così drastiche per ridare fiato alle ambizioni rossoblu.

Immagine di copertina dell’articolo Martina Visicale.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.