shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

Il Cosenza alla ricerca della vittoria col dubbio Criaco-Cavallaro

Capece rimpiazzerà lo squalificato Caccetta. Roselli chiede un pizzico di fortuna in più rispetto alle ultime uscite

Criaco in azione contro la Casertana

Criaco in azione contro la Casertana

QUI COSENZA Ambiente sereno in casa rossoblu. La rifinitura del sabato pomeriggio ha portato con sè buone nuove. Grazie all’abilità dello staff sanitario di casa Cosenza l’infermeria si è totalmente svuotata. Si sono visti in campo rispettivamente Filippini, fermo da quasi due settimane a causa di un fastidio al ginocchio; Appiah, che era alle prese con una forte distorsione alla caviglia; Criaco affetto nei giorni scorsi da lombalgia e Blondett che ha ripreso il 100% della forma dopo un lavoro differenziato tra palestra e piscina. La formazione, come detto dallo stesso Roselli, ricalcherà per 9/11 quella che è scesa in campo domenica scorsa a Lecce. Davanti a Perina la confermatissima linea difensiva composta da D’Anna, Blondett, Tedeschi e Scalise; centrocampo con il rientrante Capece a sostituire lo squalificato Caccetta, Ranieri e Mungo; in avanti sicuri del posto Statella e Gambino, resta da sciogliere l’ultimo dubbio relativo alla presenza di Criaco o Cavallaro. Molto più difficile l’ipotesi di vedere in campo Filippini, ancora non al top.

QUI MONOPOLI La squadra di mister Zanin deve reagire alla brutta debacle casalinga contro la Vibonese, che non aveva mai vinto in trasferta. Lo 0-2 di domenica scorsa al “Veneziani” preoccupa e non poco i tifosi biancoverdi, soprattutto perchè la squadra sembra in caduta libera dopo un periodo roseo fatto di 4 vittorie consecutive che aveva portato i pugliesi a ridosso delle prime 5 posizioni di classifica, un traguardo inimmaginabile ad inizio di stagione. Scontata la conferma del modulo, il 4-3-3 tanto caro al tecnico del Monopoli. In porta si prevede un ballottaggio tra Mirarco e Pellegrino. Gli unici indisponibili per il gabbiano sono la punta Genchi, sempre presente finora, e il giovane centrocampista Difino. Rientra dal primo minuto Ricucci, dopo aver scontato un turno di squalifica.

Giovanni Cavallaro

Giovanni Cavallaro

LE PAROLE DI ROSELLI In una conferenza stampa molto rapida, mister Giorgio Roselli si è rivolto direttamente alla dea bendata: “Dopo un periodo fatto di buone prestazioni e pochi punti, sarebbe ora di cominciare a raccogliere qualcosa. Tornare alla vittoria sarebbe l’ideale, speriamo che cominci a girare dalla nostra anche la fortuna“. Rispetto alla partita di Lecce potrebbe cambiare qualcosina nell’assetto iniziale: “La formazione sarà la stessa per 9/11. Da qui a domani deciderò dove intervenire“. In settimana si è rivisto Angelo Corsi nel suo vecchio ruolo di mezzala di centrocampo: “Corsi è un jolly, può giocare indistintamente da terzino o da centrocampista“. Arriva il momento dei complimenti all’allenatore dei pugliesi: “Zanin, che conosco personalmente, è un ottimo tecnico. La squadra biancoverde non viene da un buon momento ma ha 3-4 ottime individualità. Tra queste sicuramente l’attaccante Montini“. Su come si affronta la partita di domani precisa: “La formazione sarà fatta secondo una logica ben precisa. Il Monopoli è una squadra che gioca molto bene fuori casa, dobbiamo giocare nel migliore dei modi e poi vincere“.

I CONVOCATI PORTIERI: Abatematteo Giovanni, Perina Pietro, Saracco Umberto. DIFENSORI: Corsi Angelo, Tedeschi Luca, Blondett Edoardo, D’Anna Emanuele, Scalise Manuel, Bilotta Andrea, Meroni Andrea, Madrigali Saverio. CENTROCAMPISTI:  Criaco Marco, Capece Giorgio, Ranieri Roberto, Mungo Domenico. ATTACCANTI: Cavallaro Giovanni, Baclet Pierre – Alain, Filippini Alberto, Gambino Giuseppe, Appiah Samuel Darko, Statella Giuseppe.

Per approfondimenti consulta la pagina Facebook Lupi si nasce e Lega Pro vista dal Sud-Girone C.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.